In ricordo della mia amata Trudina.

I miei amici animali, i miei lavoretti, le mie passioni.

sabato 24 giugno 2017

Lavanda, lavoretti Giugno 2017


uuuuuuh, quanto tempo è passato dall'ultimo post inserito? Tanto, ma tanto!
Rieccomi con qualche lavoretto, come sempre in estate, con la lavanda del mio giardino.


Quest'anno ho preparato 30 oggettini carini carini, 10 per tipo, per la Festa del Gemellaggio, che si tiene al mio paese, Chignolo Po, in provincia di Pavia.

Sono piccoli "pensierini" da donare agli amici francesi di Brindas, paese gemellato con il nostro.
Saranno a loro donati a nome dell'organizzazione e dell'associazione di cui faccio parte, "Quelli che...abitano".


Pannocchiette o fusi di lavanda, per profumare cassetti e biancheria:



Sacchettini di lavanda, da appendere negli armadi:





cuoricini intrecciati, per abbellire la casa:




Confezionati in un bel cesto, pronti per essere consegnati:





Fusi/pannocchiette di lavanda, lavoretti tramandati dalle nostre nonne.
Gli altri, sono frutto della mia fantasia 😊

giovedì 12 novembre 2015

Teo, spaparanzato al sole di Novembre

Quant'è bello Teo!!!!!



Spaparanzato al sole....



come gli piace!



In questi giorni abbiamo avuto temperature davvero insolite e Teo se l'è godute alla grande



un bel sole, caldissimo....si vede dalla sua linguona fuori :)


se ne sta ore disteso al sole!




Teo è davvero bello!
Tutte le persone che vengono a casa nostra e lo vedono rimangono meravigliate dalla sua bellezza!




Ecco la coppietta di birbanti: TeoTeocolo e MartaMarzotta :))))))

La Signora Esterina, invece, se ne sta spaparanzata in casa, sul morbido tappeto.
Chiamala scema! :))))))


 

 

Abbiamo adottato Teo a Marzo.
La sua storia la trovate sul sito della nostra Associazione, Zampa Randagia.
Cliccate qui per leggerla.

Qui un bel video di Teo, a casa nostra, durante l'estate appena trascorsa.

Questo, invece, è un video recente di Teo dove poter constatare il netto miglioramento durante il momento della pappa.

domenica 8 novembre 2015

Mirtilla e Macchia, micini fratelli - ADOTTATI!

Abbandonati in un sottoscala, la nostra Associazione, Zampa Randagia, li ha recuperati ed ora sono in cerca di adozione - Per loro è preferibile adozione di coppia - 





"...i giocattoli dei bambini hanno stancato e allora cosa si fa? Ma che domande, si buttano per strada, sotto una scala...tanto, qualcuno ci penserà!..."

Li abbiamo raccolti noi, dell'Associazione Zampa Randagia, hanno circa 16 mesi, maschio e femmina, dolci come il miele, trovati denutriti e spaventatissimi.
Non avevano neanche un nome. Li abbiamo chiamati Mirtilla e Macchia.
Abbiamo provveduto subito alla visita veterinaria con esami vari e test per le principali malattie. Sono risultati sanissimi, solo denutriti. Abbiamo quindi provveduto ad alimentarli per qualche tempo con del mangime energetico.
Subito spulciati e sverminati, sono stati poi entrambi sterilizzati.
Mancano le vaccinazioni da fare, fra una decina di giorni e poi sono "tagliandati" e pronti per un'adozione consapevole, preferibilmente di coppia.
Si trovano in stallo in Toscana, presso la casa della nostra presidente, Sylva.

Ora sono più sereni, amano le coccole, non sono più spaventati.
Per ogni informazione contattare Sylva al seguente nr. di telefono: 3382640742.


Qui un video di Macchia  e qui un video di Mirtilla.




sabato 14 febbraio 2015

Lavoretti per vendita benefica pro evento "Una scossa per la vita"

Durante il mese di Dicembre 2014, la nostra associazione "Quelli che...abitano" ha partecipato ad una giornata di festa - Aria di Natale -  organizzata dalla Pro-Loco di Chignolo Po, per raccogliere fondi da destinare all'acquisto di defibrillatori

Per l'occasione ho preparato alcune cosucce da mettere in vendita, riciclando materiali naturali che conservo proprio per essere utilizzati all'occorrenza.
E l'occorrenza difatti si è presentata.

Con gusci di noci, ghiande, fiori secchi, bacche, rametti di potatura lavorati e piegati a caldo, corde, raffia, fette di arancia essiccate, oggettini a forma di frutta avanzati da precedenti lavori, eccetera eccetera....ho realizzato questi lavoretti.

Scacciapensieri (o scaccia-spiriti) realizzato con frutta secca varia, raffia, legnetti e fette d'arancia essiccate



 

Altro scacciapensieri: questo è fatto con frutta secca, stecche di cannella, bacche di rosa canina ed il terminale è fatto con fette d'arancia e raffia:



 

Terzo scacciapensieri, fatto con gusci di noce, frutta e fiori secchi. Il terminale è fatto con rametti di potatura lavorati e curvati a caldo (sul fuoco)




 

Questi sono cestini realizzati con steli di lavanda essiccati, legati con raffia ed abbelliti con nastri e stelle di natale in parta Pirkka.



 

Infine, pomander di arance e chiodi di garofano, decorati con stecche di cannella, foglie di alloro e fette di arancia essiccate.
Per profumare gli ambienti durante le feste invernali.







L'evento è andato bene e sono stati raccolti fondi che ogni associazione partecipante ha devoluto per l'acquisto dei defibrillatori da destinarsi al territorio del nostro comune.

Il nostro banchetto:





Lavanda, com'era e com'è diventata (Divertirsi con la lavanda 2014)

Lavanda, estate 2014
Com'era, in giardino :



Com'è diventata...
dopo averla manipolata con estremo divertimento :)

 

Trasformata in fusi e pannocchiette profuma-cassetti

 

per le istruzioni su come farle, basta cercare su google "fusi" o "pannocchiette" di lavanda e troverete diversi video-tutorial


 


questi fusi sono molto facili




 


le pannocchiette, un po' più complicate e laboriose


 

Con la rimanenza degli steli, ho fatto le mie solite lanternine ed alcuni sacchettini pieni di fiori (secchi) da appendere alle grucce degli armadi







 

La mia Lavanda, dopo averla fatta seccare, assume un colore piuttosto sbiadito.
Mi son fatta regalare da una mia amica un mazzettino di Lavanda dai fiori molto più vivaci.
La differenza fra le due piante è che la mia è molto più profumata ma i suoi fiori non hanno un bel colore, una volta seccati, mentre la pianta della mia amica ha fiori poco profumati che mantengono un bellissimo colore anche dopo l'essiccazione.
Eccoli:

 

Ho inserito alcuni rametti con fiorellini più vivaci all'intenro delle mie lanternine ed il risultato è stato più gradevole 

 

sacchettino profumato da appendere alle grucce degli armadi, decorato con nastrini colorati


 

Infine, con gli ultimi steli fioriti, ho realizzato questa griglia



 

L'ho fatta seccare al buio e l'ho utilizzata come "porta Tillandsie".
Messa in vendita alla bancarella benefica pro-Zampa Randagia di Settembre, a Lambrinia.



   

Per la prossima stagione dovrò senz'altro cercare la pianta di Lavanda con i fiori più vivaci.






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...